Dal mondo / Europa

Commenta Stampa

Promette ebbrezza senza sbronza

Dall’Inghilterra arriva l’alcol…analcolico


Dall’Inghilterra arriva l’alcol…analcolico
08/01/2010, 22:01

LONDRA - Mal di testa mattutino dopo una notte fuori e qualche drink di troppo? Mal di stomaco dopo aver alzato il gomito? Da oggi potrebbe essere arrivata la soluzione a questi problemi. Arriva infatti dall’Inghilterra l’alcol…analcolico. Si tratta di una sostanza sintetica inodore ed insapore che promette una sensazione di allegria e di mandare su di giri proprio come un liquore o una bevanda alcolica ma senza gli sgradevoli sintomi del giorno dopo. La sostanza è stata messa a punto dai ricercatori dell' “Imperial College” di Londra, coordinati da David Nutt, ex consulente del governo britannico in materia di stupefacenti. La nuova sostanza, testata con successo su alcuni volontari, è composta da alcune sostanze chimiche simili al sedativo Valium e crea una sensazione di ubriachezza paragonabile a quella dell’alcol, rendendo la persona particolarmente rilassata. L'ex consulente del governo britannico auspica di creare una valida alternativa all'alcol: “L'uso di questa sostanza- ha spiegato Nutt- potrebbe ridurre il problema del bere in Gran Bretagna, un problema che costa a questo paese 3 miliardi di sterline all'anno. Potrebbe inoltre anche far diminuire il numero di morti a causa dell'avvelenamento da alcool”.
Inoltre è in fase di sperimentazione anche una pillola da assumere dopo aver bevuto questa particolare bevanda per eliminare tutti gli effetti della sostanza e consentire al bevitore di potersi mettere alla guida senza rischi per la propria e altrui incolumità e senza incorrere in multe salate.
Tuttavia secondo alcuni esperti in farmacologia, la sostanza sarebbe classificata come medicinale e non potrebbe dunque essere utilizzata nelle bevande.

Commenta Stampa
di Elisa Scarfogliero
Riproduzione riservata ©