Dal mondo / Europa

Commenta Stampa

Catene di supermercati propongono la novità ai clienti

Dall'Olanda una dieta sana e proteica. A base di insetti


Dall'Olanda una dieta sana e proteica. A base di insetti
15/03/2011, 16:03

OLANDA - Non è una novità assoluta, per l'essere umano: sono molte le popolazioni che si nutrono di insetti nel mondo. Ma in Europa non c'è questa cultura. Nonostante questo la catena dei supermercati olandesi Sligro ha deciso di offrire ai suoi clienti insetti in scatola, preparati in varie maniere. Grilli, cavallette, bruchi; per chi ha qualcosa di soldi da spendere, anche locuste. Tutti allevati in Olanda, preparati ed inscatolati nel Paese, ed offerti ai clienti in vari gusti. Anche i cosiddetti "Bugs Sticks": barrette di cioccolato mischiato a grilli o cavallette. Spesso vengono offerti ai clienti senza dire cosa contengono. In questo modo molti l'apprezzano, senza avere quella repulsione culturale che noi abbiamo verso l'entomofagia (dal greco, il mangiare insetti).
Eppure per esempio in Giappone le vespe sono un cibo prelibato; in Africa e in Estremo Oriente le formiche e le loro larve sono un cibo addirittura da elite. Ma non da noi.
E non saranno comunque un cibo diffuso, almeno per ora. Infatti i prezzi sono abbastanza elevati, perchè allevare insetti non è qualcosa che si possa industrializzare, per ora. Bisogna che ci lavorino persone, che vanno pagate. E questo alza il prezzo del cibo. Che dal punto di vista nutrizionale è ottimo: proteine, vitamine, pochi grassi. Ma di difficile apprezzabilità.

Commenta Stampa
di Antonio Rispoli
Riproduzione riservata ©