Dal mondo / Africa

Commenta Stampa

Darfur, l'Algeria rifiuta il mandato d'arresto per Bashir


Darfur, l'Algeria rifiuta il mandato d'arresto per Bashir
11/03/2009, 10:03

"L'Algeria rifiuta categoricamente" il mandato d'arresto emesso dalla Corte penale internazionale (Cpi) contro il presidente sudanese Omar el-Bashir. Lo rende noto, secondo quanto riferisce Aps, il ministro degli Esteri algerino Mourad Medelci. Questa decisione, rappresenta "una reale minaccia per la pace, la sicurezza e la stabilità", ha aggiunto Medelci sottolineando che Algeri "rifiuta categoricamente la politica dei due pesi e due misure nell'affrontare le crisi". Medelci ha riaffermato "il sostegno dell'Algeria agli Stati arabi e musulmani e agli Stati stranieri che rifiutano il mandato d'arresto emesso dal Cpi contro il presidente sudanese". "E' necessario trovare una soluzione urgente e permanente alla crisi", ha detto, ma la decisione del Cpi "è ingiusta e non servirà al raggiungimento della pace nella regione."

Commenta Stampa
di Redazione
Riproduzione riservata ©