Dal mondo / Europa

Commenta Stampa

DARFUR: L'ONU TRASFERISCE IL PROPRIO PERSONALE


DARFUR: L'ONU TRASFERISCE IL PROPRIO PERSONALE
16/07/2008, 14:07

L'Onu ha avviato il trasferimento del personale non indispensabile dal Darfur nel timore di rappresaglie, dopo l'incriminazione per crimini contro l'umanità formulata dalla Corte penale internazionale contro il presidente sudanese Omar al-Bashir. Due minibus sono partiti dal quartier generale di Unamid a El Fasher con 200 uomini a bordo. "Non è uno sgombero - ha detto Josephine Guerrero, portavoce della missione - stiamo solo facendo un ridispiegamento temporaneo del personale non essenziale. "L'Unamid non si ritira, tutte le forze resteranno sul campo e le operazioni umanitarie andranno avanti", ha concluso la portavoce.

Commenta Stampa
di Redazione
Riproduzione riservata ©