Dal mondo / Europa

Commenta Stampa

I ricorsi presentati sono stati respinti

Derivati, il Piemonte dovrà pagare i 36 milioni alle banche


Derivati, il Piemonte dovrà pagare i 36 milioni alle banche
25/07/2013, 21:27

LONDRA (INGHILTERRA) - A nulla sono valsi i ricorsi della Regione Piemonte: il Tribunale di Londra ha confermato che dovrà essere effettuato il pagamento di 36 milioni a favore di Intesa San Paolo e della banca Dexia. 
Già due settimane fa la Regione era stata condannata a pagare questa somma, ma aveva cercato di bloccare il pagamento con una istanza di opposizione al pagamento; poi una richiesta di sospendere l'esecutività del pagamento. Entrambi sono stati respinti e quindi ora il Piemonte dovrà pagare la somma.
a vicenda riguarda alcuni derivati, contratti con le due banche e con la Merryl Linch per 1,86 miliardi di dollari nel 2006. Poi, nel 2012, la Regione smette di pagare le rate semestrali, accusando le banche di avergli nascosto informazioni e di avergli fatto credere che ci fosse una convenienza che invece non c'era. Per questo le tre banche hanno fatto causa al Piemonte che dopo un anno, ha dato loro ragione (la posizion e della Merryl Linch è stata definita da Cota in maniera stragiudiziale, cioè al di fuori del processo).  

Commenta Stampa
di Antonio Rispoli
Riproduzione riservata ©