Dal mondo / Estremo Oriente

Commenta Stampa

Caduti da un ponte i primi quattro vagoni

Disastro ferroviario in Cina, deraglia treno alta velocità


Disastro ferroviario in Cina, deraglia treno alta velocità
24/07/2011, 10:07

CINA –  Disastro ferroviario nella provincia di Zheijiang in Cina,dove a seguito del deragliamento di un treno ferroviario ad alta velocità, hanno perso la vita 35 persone e 191 sono rimaste ferite. Secondo una prima ricostruzione, l’incidente, sarebbe avvenuto a causa di un evento naturale. Infatti, il treno “proiettile”,  ha perso potenza dopo essere stato raggiunto da un fulmine ed è poi stato colpito da un altro treno. Circa 600 persone si trovavano a bordo dei sei vagoni coinvolti. L'incidente è avvenuto sulla linea ferroviaria ad alta velocità tra Pechino e Shangai, costata 33 miliardi di dollari e inaugurata il 30 giugno scorso dal premier Wen Jiabao. Secondo quanto riferito dal ministero dei Trasporti, sono caduti da un ponte alto tra i 20 e 30 metri i primi quattro vagoni del treno in movimento e due del treno fermo perché deragliato. La velocità massima di questo tipo di mezzi è 250 chilometri all'ora.
Decisamente all’avanguardia per quanto concerne le “strade ferrate” la Cina. Da sempre il Paese da spazio alla costruzione di tecnologie per i propri collegamenti ferroviari, un esempio è rappresentato da lo Shanghai Maglev Train, una versione del Transrapid in grado di viaggiare a 430 km/h con un picco raggiunto di 501 km/h, è usato per collegare Shanghai e il Pu Dong International Airport dal marzo 2004. È in programma la costruzione di un secondo Transrapid tra Shanghai e Hangzhou. Già operativa dal 25 luglio 2008 la linea ad alta velocità non-Maglev che collega Pechino e Tianjin, che percorre il tratto ad una velocità di crociera di circa 350 km\\\\\\\\h. Il 24 dicembre 2009, invece,  è stata inaugurata una tratta a velocità media di 350 km/h da Canton, nel sud, a Wuhan, nel centro del paese.

Commenta Stampa
di Rosario Scavetta
Riproduzione riservata ©