Dal mondo / Europa

Commenta Stampa

Singolare storia a lieto fine dalla Gran Bretagna

Diventa nonno e si sveglia dal coma


Diventa nonno e si sveglia dal coma
12/02/2010, 20:02

BRISTOL - Una storia senza precedenti quella accaduta a David Russel, contadino 60enne di Bristol, che quest’oggi si è risvegliato dal coma. Un racconto incredibile e che ha un lieto fine inatteso. Russel era in stato comatoso da due settimane per esser scivolato dal tetto ed aver urtato con violenza il capo sul cemento dopo un volo di tre metri. Raggiunto, a bordo di un elicottero, l’ospedale Frenchay di Bristol, i medici avevano già avvertito la moglie Helen di attendersi il peggio. Quattordici giorni di agonia, con la famiglia al capezzale pronta a dargli l’ultimo saluto ed una nuora, Ellie, che stava per dare alla luce la sua futura nipotina, Edie. Le condizioni del 60enne, sempre peggiori, avevano intanto costretto i medici ad un delicato intervento chirurgico che ha di oltre cinque ore al fine di rimuovere un coagulo nel cervello. Ad intervento ultimato, David Russel non era uscito dal coma in cui era stato indotto, costringendo i dottori a disperare per la sua vita. La moglie Helen era così stata messa al corrente del fatto che, nel migliore dei casi, i danni al cervello sarebbero stati irreversibili. E invece David ha visto la luce in fondo al tunnel. Questo grazie alla nascita di sua nipote. Poche ore dopo il parto, infatti, la moglie Helen, stringendo tra le mani la foto della nipotina, ha annunciato al marito la lieta notizia, accostandosi all’orecchio e sussurrandogli “sei diventato nonno”. La frase della svolta. Il 60enne ha battuto le palpebre e poche ore dopo è uscito definitivamente dal coma. Ora ha già intrapreso un programma di recupero, ma per i medici la sua storia è ancora un mistero prodigioso.


 

Commenta Stampa
di Salvatore Formisano
Riproduzione riservata ©