Dal mondo / Europa

Commenta Stampa

Il presidente della Banca Centrale a Gerusalemme

Draghi: la Bce “aperta” ad altre misure non standard


Draghi: la Bce “aperta” ad altre misure non standard
18/06/2013, 10:02

GERUSALEMME  -  Il presidente della Bce Mario Draghi ad una conferenza a Gerusalemme ha detto che la Bce ''guarda con mente aperta'' a ulteriori strumenti non convenzionali di politica monetaria e le dispiegherà  se necessario.  

Misure non standard di politica monetaria "possono avere conseguenze indesiderate. Questo non significa che non debbano essere utilizzate ma che dobbiamo esserne consapevoli e gestire tali conseguenze in modo appropriato" ha detto il presidente della Bce, spiegando che "ci sono numerose altre misure che possiamo dispiegare e le dispiegheremo se le circostanze lo giustificheranno". Draghi ha ricordato che tali strumenti sono "efficaci" e "rientrano nel nostro mandato".

"La Bce ha sottolineato che la politica monetaria rimarrà accomodante finché sarà necessario. Da qui in avanti monitoreremo molto da vicino gli sviluppi economici e monetari e siamo pronti ad agire se necessario".

Commenta Stampa
di Rosario Scavetta
Riproduzione riservata ©