Dal mondo / Asia

Commenta Stampa

Sono passati sopra le isole Diaoyu/Senkaku

Due bombardieri americani sorvolano lo spazio aereo cinese


Un bombardiere statunitense B-52
Un bombardiere statunitense B-52
26/11/2013, 19:05

ISOLE DIAOYU/SENKAKU (CINA/GIAPPONE) - Nella vicenda delle isole che la Cina rclama come proprie e chiama "Isole Diaoyu", mentre anche il Giappone le reclama col nome di "Isole Senkaku", si intromettono gli STati Uniti. Che oggi ha fatto decollare dall'aeroporto di Guam (isola delle Marianne, dove gli Usa hanno una base militare) due bombardieri B-52 e li ha mandati a sorvolare le isole. Si tratta della risposta all'annuncio, fatto 48 ore fa da Pechino, di comprendere le isole nella "zona di identificazione" dell'aeronautica militare della Cina. In altri termini, gli aerei che passeranno sopra le isole saranno considerati come quelli che passano sopra qualsiasi altro punto del territorio cinese. 
Per questo gli Usa hanno deciso di reagire così. Ma si sono premurati di specificare che i due aerei volavano vuoti. C'è da dire che, nonostante le minacce, nessun caccia cinese si è avvicinato agli aerei statunitensi nè ne ha disturbato le manovre.  

Commenta Stampa
di Antonio Rispoli
Riproduzione riservata ©