Dal mondo / Medioriente

Commenta Stampa

Bilancio provvisorio: 12 vittime, 10 civili e 2 poliziotti

Duplice attacco in Afghanistan: nel mirino una base Nato

L’azione è stata rivendicata dai Talebani

Duplice attacco in Afghanistan: nel mirino una base Nato
01/09/2012, 09:34

KABUL – Nuova giornata di sangue in Afghanistan, dove una base militare della Nato è finita nel mirino di un duplice attentato kamikaze. Siamo nella parte centrale del Paese, nel distretto di Sayedabad, nella provincia di Wardak: secondo una prima ricostruzione fatta dalla polizia, una prima bomba sarebbe stata azionata da un terrorista recatosi presso l’edificio a piedi, mentre a provocare la seconda esplosione sarebbe stato un camion-bomba, che saltando in aria avrebbe distrutto un’ampia zona di un bazar situato vicino la struttura militare. Triste il bilancio delle vittime, che conta per il momento 12 morti: si tratterebbe di 10 civili e due poliziotti. Come spesso accade in questi casi, però, il bilancio è ancora incerto e sembra destinato a salire: “Il numero di feriti è talmente elevato che è difficile accertarlo. Molte persone hanno riportato lesioni e il negozio di Sayedabad è stato in larga parte distrutto”, ha infatti riferito il portavoce di polizia Abdul Wali. In precedenza alcune fonti avevano parlato di un bilancio di 18 morti, mentre una fonte dell’ISaf ha smentito che fra le vittime ci siano anche soldati statunitensi, come affermato da un’agenzia di stampa afghana. Per il momento l’azione è stata rivendicata dai Talebani.

Commenta Stampa
di Redazione
Riproduzione riservata ©