Dal mondo / Europa

Commenta Stampa

ECUADOR: BOOM DI CINESI, USA TEMONO IMMIGRAZIONE ILLEGALE


ECUADOR: BOOM DI CINESI, USA TEMONO IMMIGRAZIONE ILLEGALE
12/12/2008, 20:12

Dalla Cina agli Stati Uniti, via Ecuador. E' il timore delle autorità di Pechino e di Quito: il boom di arrivi cinesi - negli aeroporti ecuadoregni - ha fatto scattare l'allarme. Tutto è iniziato il 20 giugno, quando il governo di Rafael Correa ha deciso di eliminare totalmente il visto turistico necessario per entrare nel paese. Questo documento non è più richiesto ai viaggiatori, indipendentemente dalla loro provenienza. Ma da quel momento le autorità migratorie hanno registrato un incremento esponenziale di cittadini cinesi in visita in Ecuador. Il sospetto è che dietro all'apparenza turistica si nascondano nuovi flussi migratori clandestini, diretti soprattutto negli Usa o in Canada.

Commenta Stampa
di Redazione
Riproduzione riservata ©