Dal mondo / Africa

Commenta Stampa

La pompa attivata senza le autorizzazioni

Egitto: esplosione in centrale nucleare, esce acqua radioattiva


Egitto: esplosione in centrale nucleare, esce acqua radioattiva
04/06/2011, 18:06

ANSHAS (EGITTO) - Una esplosione è avvenuta oggi nella centrale nucleare egiziana di Anshas, a nord del Cairo, nel Delta del Nilo. Secondo quanto ha riferito una fonte, che ha voluto mantenere l'anonimato, ad un giornale locale, sarebbe esplosa una delle pompe del reattore. Dovrebbe essere una delle pompe che spingono il vapore, creato dal combustibile nucleare immerso nell'acqua, verso le turbine, per produrre elettricità. A causa dell'esplosione, circa 10 metri cubi di acqua radioattiva (cioè 10 mila litri) sono andatoi dispersi nell'ambiente.
La fonte ha aggiunto che la pompa era stata riattivata di recente, senza aspettare il via libera del Centro per la sicurezza nucleare e senza i necessari controlli del caso.
A quanto si è saputo, valutate le caratteristiche dell'incidente, lo stesso è classificabile a livello 3 in una scala di 7. Per la cronaca, anche l'incidente nucleare di Fukushima era iniziato con una classificazione di questo genere, mentre si è appreso che le cose stavano ben diversamente. Questa volta l'incidente nons embra altrettanto grave, ma 10 mila litri di acqua radioattiva non sono una sciocchezza.

Commenta Stampa
di Antonio Rispoli
Riproduzione riservata ©