Dal mondo / Africa

Commenta Stampa

Gli islamisti accusano l'esercito di aver ucciso 5 bambini

Egitto: i Fratelli Musulmani attaccano caserma, oltre 30 i morti


Egitto: i Fratelli Musulmani attaccano caserma, oltre 30 i morti
08/07/2013, 09:47

IL CAIRO (EGITTO) - Nuova strage, in un Egitto che appare sul punto di spaccarsi in due per una guerra civile. Nella notte i Fratelli Musulmani hanno organizzato una manifestazione davanti alla sede della Guardia Repubblicana al Cairo. Sul prosieguo, le versioni divergono. I soldati dicono che c'è stato un assalto dei manifestanti a cui i soldati hanno risposto aprendo il fuoco. Il bilancio è di 1 ufficiale morto e 40 soldati feriti, mentre tra i maniefstanti ci sono stati 35 morti, confermati dal Ministero della Sanità. Secondo i Fratelli Musulmani invece la manifestazione era pacifica, quando i soldati hanno cominciato a sparare candelotti lacrimogeni per disperdere la folla. Poi dei cecchini hanno aperto il fuoco, uccidendo 37 persone, tra cui tre bambini e due bebè. E la dimostrazione, secondo loro, sarebbe nel fatto che molte delle vittime sono state uccise con un colpo di fucile alla testa. 
Intanto si continua a cercare un premier, dopo che i salafiti hanno rifiutato sia El Baradein che El Din. 

Commenta Stampa
di Antonio Rispoli
Riproduzione riservata ©