Dal mondo / Africa

Commenta Stampa

Egitto, militari chiedono scusa per martiti negli scontri

Notte di tregua in Piazza Tahir

Egitto, militari chiedono scusa per martiti negli scontri
24/11/2011, 10:11

“Il Consiglio supremo delle Forze armate si dice dispiaciuto e chiede scusa per i martiri del popolo egiziano negli scontri recenti", sono le parole apparse sulla pagine Facebook del Consiglio Supremo delle Forze armate egiziane. Il comunicato arriva dopo gli scontri che si stanno consumando da venerdì in Piazza Tahir. Si contano circa 7mila feriti, 32 morti e centinaia di danni. Le forze militari esprimono dunque condoglianze alle famiglie delle vittime, proponendo anche l’installazione di un ospedale equipaggiato in Piazza Tahir, per soccorrere i feriti. Questa notizia ha suscitato fibrillazioni da parte dei manifestanti, che in questo modo dovrebbero aprire la piazza ai militari.  Intanto durante la notte si è registrato un momento di tregua, in attesa delle elezioni previste per lunedi 28 novembre. Da fonti non ufficiali, arriva invece la notizia che Mansour El Essawy, Ministro dell’Interno uscente, avrebbe proposto un rinvio delle elezioni. I manifestanti di preparano per una mega manifestazione prevista per domani, prima del momento atteso delle elezioni.
 
 

Commenta Stampa
di Maria Grazia Romano
Riproduzione riservata ©