Dal mondo / Medioriente

Commenta Stampa

Morsi ha schierato militari in borghese

Egitto, piazza Tahrir pronta a manifestare

Raccolte 22 milioni di firme contro Morsi

Egitto, piazza Tahrir pronta a manifestare
30/06/2013, 11:20

IL CAIRO (EGITTO) - E’ tutto pronto in piazza Tahrir per la manifestazione di oggi contro il regime di Morsi, a cui parteciperanno diverse migliaia di persone nonostante l’annuncio da parte del governo di voler reprimere qualunque tentativo di ribellione. A distanza di un anno dall’insediamento di Morsi il popolo protesta per la deludente conduzione del processo di transizione e per il programma di libertà e trasparenza politica condotto in modo fallimentare dai Fratelli Musulmani. Il movimento Tamarod, che in arabo significa “ribellione”, in pochi mesi ha raccolto oltre 22 milioni di firme per chiedere le dimissioni del presidente Morsi, 9 milioni in più dei voti che portarono alla sua elezione.

Il morale è alto e l’aspettativa  è grande, ma non bisogna escludere la possibilità che ci siano disordini e morti. A tal proposito è emblematico il bilancio degli ultimi tre giorni, con 8 morti, di cui l’americano Andrew Pochter, e più di 600 feriti. Il presidente Morsi ha schierato poliziotti e militari in borghese ovunque, pronti a reprimere le rivolte e ad impedire il caos.

Commenta Stampa
di Vanessa Ioannou
Riproduzione riservata ©