Dal mondo / Europa

Commenta Stampa

Protezione civile: “Pronti all’emergenza nucleare”

Emergenza nucleare in Francia, IRSN: “Assenza di radiazioni”

Campioni di erba prelevati nei pressi del sito nucleare

Emergenza nucleare in Francia, IRSN: “Assenza di radiazioni”
13/09/2011, 20:09

PARIGI - Una «prima» analisi di campioni di erba prelevati nei pressi del sito nucleare di Marcoule, nel dipartimento francese del Gard, dove ieri si è verificata un'esplosione all'interno di una fornace per il riciclaggio di scorie scarsamente radioattive, dimostra che non ci sono «tracce radiologiche associate a questo incidente»: è quanto riferisce l'Istituto francese per la radioprotezione e la sicurezza nucleare (IRSN). I campioni d'erba analizzati in laboratorio sono stati prelevati in cinque punti diversi nei pressi dell'impianto Centraco «confermano l'assenza di radioelementi artificiali», sottolinea ancora l'IRSN sul suo sito internet. Ieri, un esperto dell'Istituto, aveva detto che il tasso di radioattività era «molto molto debole» all'interno della fornace. Intanto il Dipartimento della protezione civile informa: «Oltre ai canali informativi nazionali il sistema di allertamento e il flusso di comunicazione sono assicurati anche attraverso il sistema di notifica internazionale dell'International Atomic Energy Agency (Iaea) e il sistema di notifica in ambito comunitario dell'European Community Urgent Radiological Information Exchange (Ecurie)». «Sul sito del Dipartimento della Protezione civile, www.protezionecivile.gov.it, all'interno della sezione 'Rischio nucleare - conclude la nota - è pubblicato proprio l'ultimo aggiornamento del Piano nazionale delle misure protettive contro le emergenze radiologiche con il relativo atto di approvazione, ovvero il Decreto del Presidente del Consiglio dei Ministri del 19 marzo 2010. 

Commenta Stampa
di Valerio Esca
Riproduzione riservata ©