Dal mondo / Medioriente

Commenta Stampa

Finora uccisi oltre 100 civili curdi

Erdogan attacca i curdi e minaccia la Ue: "Zitti o vi mando 3 milioni di siriani"


Erdogan attacca i curdi e minaccia la Ue: 'Zitti o vi mando 3 milioni di siriani'
10/10/2019, 16:26

DAMASCO (SIRIA) - Il presidente turco Recep Tayyip Erdogan ha lanciato l'attacco contro i civili curdi, da lui definiti "terroristi". Due villaggi sono stati spazzati via e ci sono - secondo lo stesso Erdogan - almeno 109 civili morti. L'esercito turco può contare su un formidabile appoggio di cannoni e missili per uccidere prima ancora che i soldati arrivino sull'obiettivo. Mentre i curdi dispongono solo di armi portatili. Insomma, è un massacro annunciato. 

Ma ad Erdogan non basta il massacro. Vuole anche l'appoggio dell'Unione Europea. Infatti in un discorso al partito ha detto che se la Ue continuerà a chiamarla "invasione" o "massacro" manderà verso l'Europa i 3,6 milioni di rifugiati siriani che sono nei campi Onu al confine turco-siriano. Ecco che cosa si ottiene a trattare con i dittatori. Monaco 1938 non ha insegnato nulla ai governi Ue, che hanno pagato per essere ricattati. 

Intanto già c'è un vincitore. E' L'ISIS, che ha già rialzato la testa. Fino a pochi giorni fa, schiacciate tra i curdi e i siriani, le milizie dell'ISIS potevano solo aspettare la fine. Adesso invece hanno attaccato le truppe curde alle spalle, riguadagnando un po' del terreno perduto nei mesi scorsi. 

Ma continua la disinformazione sui giornali italiani che attribuiscono alla Turchia la volontà di far rientrare in Siria almeno 2 milioni di rifugiati siriani. In realtà la Turchia userà i siriani per distrarre l'esercito siriano dopo aver sterminato i curdi ed aver conquistato il nord del Paese per sfruttarne il petrolio e le miniere. Così, mentre l'esercito siriano dovrà badare alla massa di persone che avranno bisogno di tutto (cibo, vestiti, alloggio, ecc.) i turchi potranno migliorare le loro difese per resistere al contrattacco siriano. 

Commenta Stampa
di Antonio Rispoli
Riproduzione riservata ©