Dal mondo / Asia

Commenta Stampa

Esplode autobomba a Damasco: 16 morti

Napolitano:"In Siria inaccettabile violenza"

Esplode autobomba a Damasco: 16 morti
13/12/2012, 11:58

DAMASCO - Questa mattina (giovedì) è esplosa una bomba a sud di Damasca, nel sobborgo di Qatana. L’episodio gravissimo ha provocato almento 16 morti, tra cui donne e bambini, e 25 feriti. Dalle prime testimonianze, si apprende che probabilmente l’obiettivo dell’autobomba era una caserma, che si trova proprio nei pressi di una scuola materna. La tv di stato siriana è riuscita a mostrare alcune immagini dell’attentato, ovvero la distruzione di un palazzo e di alcune auto. Il presidente della Repubblica Giorgio Napolitano ha inviato un messaggio al presidente della Commissione straordinaria per la tutela e la promozione dei diritti umani, Pietro Marcenaro, in occasione della conferenza internazionale sui diritti umani: “Il popolo siriano è oggetto di un’inaccettabile violenza del regione contro la popolazione civile e vittima di brutalità indiscriminate. I diritti umani vengono calpestati anche in altre parti del mondo. Viva preoccupazione destano anche gli episodi di intolleranza e di violenza ai quali sono esposte le comunità cristiane in diverse aree dell'Asia e dell'Africa''

Commenta Stampa
di Maria Grazia Romano
Riproduzione riservata ©