Dal mondo / America

Commenta Stampa

Decine di feriti e diverse case danneggiate

Esplosione a San Francisco, primo morto accertato


Esplosione a San Francisco, primo morto accertato
10/09/2010, 10:09

SAN FRANCISCO (USA) - Panico tra i residenti, almeno un centinaio di abitazioni danneggiate, tre feriti e già il primo morto accertato. E' questo il primo bilancio di una violenta esplosione verificatasi nei pressi dell'aereoporto di San Francisco, nella zona di San Bruno.
Dalle prime voce giunte dai mezzi di soccorso giunti sul posto e dalle autorità inquirenti pare che, lo scoppio, sia stato generato da un condotto di gas naturale che si trova nel sottosuolo e che si sarebbe danneggiato subendo un poderosa perdita.
La deflagrazione, come hanno testimoniato i tanti residenti della zona, è avvenuta verso le 18 (ora locale) in California ed ha raso al suolo una sessantina di case; con un muro di fuoco spaventoso alto circa 100 metri ed un'onda d'espansione così potente da essere stata udita a numerosi chilometri di distanza; dando l'impressione che si potesse trattare di una fenomeno tellurico.
Al momento sembra ci sia una sola vittima, mentre un centinaio di pompieri aiutati da ben 7 canadair stanno tentando ancora di domare le fiamme.

Commenta Stampa
di Germano Milite
Riproduzione riservata ©