Dal mondo / Europa

Commenta Stampa

Prima la Torre Eiffel, poi una stazione della metropolitana

Falsi allarme bomba, notte di paura a Parigi


Falsi allarme bomba, notte di paura a Parigi
15/09/2010, 10:09

PARIGI - Due allarmi bomba, dimostratisi fortunatamente fasulli, hanno guastato la serata di molti parigini. Prima una telefonata anonima, verso le 20,20, alla società che gestisce la Torre Eiffel, telefonata nella quale si avvertiva di un pacco bomba. La Polizia è immediatamente intervenuta, sgombrando le 2000 persone presenti sul monumento nazionale francese e negli adiacenti Campi di Marte, con molta calma e senza panico. Una perquisizione ha fatto scoprire un pacco sospetto, che però non ha rivelato tracce di esplosivo.
Le ricerche si sono poi allargate alla vicina stazione del metro di Saint Michel. Anche qui le operazioni sono avvenute nella massima calma: la stazione è stata evacuata, la Polizia ha fatto ispezioni a tappeto anche cpon le unità cinofile specializzate nel trovare esplosivi, ma alla fine nulla è stato trovato.
Interessante la coincidenza di questo allarme bomba fasullo, proprio nel giorno in cui si approva la legge sul divieto di usare il burqa. Sarebbe da rifletterci su. Sembra proprio una strategia della tensione.

Commenta Stampa
di Antonio Rispoli
Riproduzione riservata ©