Dal mondo / America

Commenta Stampa

I due si erano rivolti ad una sinagoga e al KKK

Fbi arresta due persone: volevano uccidere Obama con i raggi X


Fbi arresta due persone: volevano uccidere Obama con i raggi X
20/06/2013, 17:47

NEW YORK (USA) - L'FBI ha annunciato di aver arrestato due persone, accusate di progettare un attentato contro un "esponente politico" identificato nel Presidente Barack Obama. L'attentato era legato ad una non identificata "associazione musulmana" e doveva avvenire mediante un congnegno capace di sparare radiazioni ionizzate (come i raggi X o i raggi gamma) contro una persona da un camioncino. 
Tutto inizia un anno fa, quando Scott Crawford,  49enne di Galway, si rivolge ad una sinagoga della città di Albany, per chiedere informazioni su una tecnologia "in grado di uccidere i musulmanio nel sonno". Il rabbino si rivolse all'FBI, il quale mandò un proprio agente sotto copertura per tenerli d'occhio. Successivamente Crawford, insieme al suo complice Eric Feoght, di Hudson, contattarono anche i vertici locali del Ku Klux Klan, di cui Crawfod fa parte, per ottenere dei soldi. ANche in questo caso il KKK si rivolse all'FBI, il quale mandò un altro agente sotyto copertura. L'arresto è scattato quando i due avevano acquistato tutto il materiale che ritenevano fosse necessario. 

Commenta Stampa
di Antonio Rispoli
Riproduzione riservata ©