Dal mondo / Asia

Commenta Stampa

Almeno un centinaio di persone hanno assaltato un convoglio

Filippine: 29 persone sequestrate e uccise


Filippine: 29 persone sequestrate e uccise
23/11/2009, 13:11

FILIPPINE - Dalle 21 alle 29 (il numero varia a seconda delle fonti) persone sono state sequestrate ed uccise ad Aguak Datu, cittadina a oltre 900 chilometri dalla capitale Manila. Queste persone si stavano muovendo in convoglio, quando sono stati assaliti da un centinaio di persone armate, che hanno aggredito il convoglio, obbligandolo a fermarsi, e sequestrando le persone. I loro cadaveri poi sono stati trovati nella città di Aguak Datu, molti di loro decapitati.
L'episodio troverebbe la sua origine nella lotta esistente tra la famiglia che governa ad Aguak Datu, il cui sindaco è Unsay Ampatuan, e la famiglia che guida la città di Buluan, il cui sindaco è Ibrahim Mangudadatu. Infatti la moglie di Mangudadatu e due figlie facevano parte del convoglio. Insieme a loro, tra gli altri, tre rappresentanti legali e diversi giornalisti. Pare che i familiari di Mangudadatu sia stati assaliti mentre stavano portando i documenti per permettere al sindaco di Buluan di partecipare alle elezioni per la regione del Manguindanao; cosa evidentemente invisa ai loro rivali politici. E così è stato deciso l'agguato.

Commenta Stampa
di Antonio Rispoli
Riproduzione riservata ©