Dal mondo / America

Commenta Stampa

Tre erano scappati, ma i vicini non li hanno aiutati

Florida: mamma uccide i suoi quattro figli e poi si suicida


Florida: mamma uccide i suoi quattro figli e poi si suicida
16/05/2012, 11:05

CAPE CANAVERAL (FLORIDA, USA) - Strage dai contorni ancora misteriosi, qualli accaduti nella cittadina di Cape Canaveral (a pochi chilometri di distanza dalla base della NASA da cui sono sempre partite le missioni spaziali statunitensi), in Florida.
Quello che si sa è che questa mattina all'alba si sono sentiti colpi di pistola dalla casa dove abitavano Tonya Thomas, 33 anni, e i suoi quattri figli, di età compresa tra i 12 e i 17 anni. Subito dopo tre dei quattro figli sono scappati di casa, cercando riparo nella casa di un vicino. Ma la madre è uscita anche lei dalla casa con la pistola in mano e ha sparato alcuni colpi in aria, intimando ai ragazzi di tornare. Probabilmente spaventati e vedendo che nessuno del vicinato interveniva, i tre ragazzi sono tornati in casa. Nel frattempo i vicini hanno chiamato la Polizia. Ma quando gli agenti sono arrivati hanno trovato solo cinque cadaveri: la donna, dopo aver ucciso i figli, si era suicidata.
Non si conoscono ancora i motivi del folle gesto, ma si sa che si trattava di una cosa premeditata: nel bel mezzo della notte, la donna aveva inviato un messaggio ad un amico, chiedendogli di essere cremata insieme ai figli. Segno che aveva già preso una decisione in questo senso.

Commenta Stampa
di Antonio Rispoli
Riproduzione riservata ©