Dal mondo / Europa

Commenta Stampa

Moglie e quattro figli mai usciti dall’appartamento

Francia, famiglia reclusa in casa per venti anni


Francia, famiglia reclusa in casa per venti anni
09/01/2013, 18:57

SAINT -NAZAIRE – Essere reclusi in casa dal proprio padre. Sembra assurdo eppure è quanto accaduto a Saint- Nazaire, nell’ovest della Francia dove una famiglia con quattro figli di 20, 19, 17 e 14 anni, viveva reclusa da anni in un vecchio appartamento, con pareti piene di umidità e muffa. Stando ai primi accertamenti, a pare fosse il padre, 51 anni, a vietare ai figli di uscire di casa. L’uomo ora è ricoverato in un ospedale psichiatrico. La moglie, che ha chiamato i soccorsi, è stata però posta in stato di fermo. I ragazzi, un maschio e tre femmine, presentano ritardi dello sviluppo.
I ragazzi non sono mai usciti di casa in quanto il padre aveva chiuso le porta con lucchetti e chiavistelli.  A dare l'allarme sarebbe stata la madre dei ragazzi, 47 anni, fingendo un malore e chiedendo l'intervento dei pompieri. Fermata per accertamenti, è stata rilasciata per consentirle di stare vicino ai figli.

Commenta Stampa
di Erika Noschese
Riproduzione riservata ©