Dal mondo / Europa

Commenta Stampa

E i sondaggi danno il socialista vincente al ballottaggio

Francia: Hollande batte Sarkozy, boom di Marine Le Pen


Francia: Hollande batte Sarkozy, boom di Marine Le Pen
23/04/2012, 09:04

PARIGI (FRANCIA) - Alla fine i sondaggi hanno detto il vero: il candidato sociealista Francois Hollande è davanti a Nicholas Sarkozy, dopo il primo turno delle elezioni presidenziali francesi. Con una affluenza superiore all'80%, il 28,63% hanno votato per il leader socialista, il 27,8% per il Presidente uscente. Una differenza minima, ma erano decenni che non si vedeva il presidente uscente battuto al primo turno dall'avversario. Dietro di loro, a sorpresa, Marine Le Pen, leader del Fronte Nazionale di estrema destra, col 18,1% dei voti. Poi Jean Luc Melchon, di estrema sinistra, con l'11,3% e Francois Bayrou, centrista, con il 9% dei voti.
Una situazione che comunque non pregiudica nulla per il secondo turno. Perchè se Melchone ha annunciato che sosterrà Hollande, resta il dubbio di Le Pen e Bayrou. La prima ha fatto una campagna elettorale più contro il Presidente uscente che contro Hollande; quindi è difficile che possa sostenere ora Sarkozy (infatti ha annunciato che non darà indicazioni di voto). Ma cosa farà l'elettorato? Andrà all'astensione o voterà per il rappresentante della destra? Idem dicasi per Bayrou, che col suo 9% potrebbe essere decisivo se si alleasse con Sarkozy.
Intanto i sondaggi danno Hollande favorito al secondo turno. Secondo OpinionWay, il 44% di quelli che hanno votato al primo turno, hanno intenzione di votere a sinistra; il 38% a destra. Secondo la Ipsos, il leader socialista dovrebbe vincere 54 a 46. Ma in entrambi i casi, si rileva un forte livello di indecisione, che potrebbe essere decisivo negli ultimi giorni.

Commenta Stampa
di Antonio Rispoli e Gaia Bozza
Riproduzione riservata ©