Dal mondo / Europa

Commenta Stampa

La parola definitiva domani, all'Assemblea Nazionale

Francia, il Senato vota si per la riforma delle pensioni


Francia, il Senato vota si per la riforma delle pensioni
26/10/2010, 21:10

PARIGI - Blocchi del traffico, proteste trasversali in numerose città, larghe e decise manifestazioni di piazza, sindacati irriducibili e pronti a non piegarsi. Nonostante tutto, però, il governo francese sembra riuscire a procedere compatto per l'approvazione della contestatissima riforma delle pensioni. Oggi è arrivato infatti l'importantissimo si del Senato e, entro domani, è previsto il pronunciamento definitivo dell'Assemblea Nazionale.
Intanto, la votazione odierna, ha visto 177 voti favorevoli e 151 contrari; con i membri dell' UMP (Union pour un Mouvement populaire, partito di centro-destra) e moltissimi esponenti dell'Uc (Gruppo centrista) che si sono espressi a favore e i rappresentanti dell'opposizione che hanno votato con un compatto ma non abbastanza forte no.
A questo punto non resta che attendere il parere dei deputati previsto per domani pomeriggio. In caso di aderenza al si del Senato, allora la legge cogitata dal ministro del lavoro, Eric Woerth, sarà definitivamente e concretamente adottata dal Parlamento. Secondo Le Figarò, tuttavia, c'è una buona possibilità che in caso di si da parte dell'Assemblea Nazionale i gruppi politici di sinistra decidano di ricorrere al Consiglio costituzionale. Tale operazione, come inutibile, porterebbe ad un ritardo anche considerevole nella promulgazione della legge.
In ogni caso, si tratterebbe solo di una manovra disperata per rimandare ciò che sarebbe inevitabile e, cioè, l'innalzamento graduale dell'età pensionabile da 60 a 62 anni tra il luglio del prossimo anno e l'estate del 2018. Sarà poi portato da 65 a 67 anche il limite massimo attualmente previsto. Dal 2017, in ultimo, l'aumento dell'età pensionabile sarà introdotto anche per tutti gli altri regimi previdenziali speciali.

Commenta Stampa
di Germano Milite
Riproduzione riservata ©