Dal mondo / Europa

Commenta Stampa

Sul verbale è scritto che la donna aveva problemi di visuale

Francia: multata perchè guidava col velo islamico


Francia: multata perchè guidava col velo islamico
23/04/2010, 12:04

NANTES (FRANCIA) - Una donna di 31 anni è stata multata dalla polizia stradale a nantes, in Francia, perchè guidava indossando il niqab, il velo islamico che lascia scoperti solo gli occhi. Secondo quando raccontato dalla donna, quando i poliziotti l'hanno fermata, lei ha consegnato i documenti, scoprendosi anche il volto; ma i poliziotti le hanno contestato l'abbigliamento che indossava. E quando la donna ha fatto presente che non poteva essere multata per questo, uno dei due poliziotti l'ha multata lo stesso di 22 euro, contestandole la violazione dell'articolo 412/6 del Codice della strada, cioè "circolazione in circostanze non confortevoli".
Stanti le premesse, appare questo il classico escamotage che hanno i poliziotti stadali o i vigili urbani, quando vogliono affibbiare a qualcuno una multa a tutti i costi. Ma l'episodio va inserito in una serie di provvedimenti con cui il governo Sarkozy sembra voglia creare problemi ai musulmani, violando il principio costituzionale della laicità dello Stato. In quest'ottica per esempio, può essere compreso il disegno di legge che il Presidente francese ha annunciato entro il primo maggio per vietare l'uso del niqab e del burqa, nonostante il Consiglio di Stato abbia ravvisato notevoli profili di incostituzionalità e di illeggittimità.

Commenta Stampa
di Antonio Rispoli
Riproduzione riservata ©