Dal mondo / Europa

Commenta Stampa

Francia, protestano i disoccupati indignati

Sarkozy incontra i rappresentanti industria e sindacati

Francia, protestano i disoccupati indignati
18/01/2012, 15:01

PARIGI - "Occupiamo gli uffici di collocamento". Questo l'appello lanciato sul web da alcune associazioni di disoccupati e di precari in tutta la Francia, mentre il presidente Nicolas Sarkozy riunisce oggi all'Eliseo i rappresentanti dell'industria e dei sindacati. Un gruppo di persone ha invaso da ieri gli uffici per l'impiego, il Pole Emploi, a Parigi e nella regione, ma anche a Rennes, Lione e Tolosa. Nuove proteste sono attese fino a domani, tanto che oggi diverse agenzie sono rimaste chiuse.

Commenta Stampa
di Tiziana Casciaro
Riproduzione riservata ©