Dal mondo / Europa

Commenta Stampa

Molto probabile la sconfitta alle prossime regionali

Francia: Sarkozy rischia la débâcle


Francia: Sarkozy rischia la débâcle
21/03/2010, 15:03

PARIGI - Qualche giorno fa i primi campanelli d'allarme: astensionismo oltre il 50% e partito socialista con un sorprendente (e preoccupante) 29%. Il partito di Nicolas Sarkozy ha raccolto solo il 26% dei consensi e, insieme alla destra francese, rischia seriamente di dover cedere il passato all'opposizione già a partire dalle prossime regionali. Perdere la competizione potrebbe rappresentare un colpo letale per le presidenziali previste nel 2012. L'altro dato riguarda infatti il Front Nationale (che ha raccolto il 12%) ed il computo totale dei voti presi dalla sinistra (praticamente la metà).
Dalle cifre raccolte, dunque, emerge che i francesi sono in primis infastiditi dall'intera classe politica e che, chi ancora vota, per ora è contro l'attuale Presidente. I contestatori di Sarkozy sono molto preoccupati dalla disoccupazione dilagante, dal problema immigrazione e dalla sicurezza; inviperiti, invece, per il salvataggio dispendiosissimo delle grandi banche devastate dalla crisi globale e gli stipendi d'oro dei dirigenti (spesso incapaci). La mistura di congiunture negative ed azioni non proprio lungimiranti, hanno dunque fatto calare vistosamente la popolarità del leader Francese rispetto ai sondaggi realizzati dal 2008. Il governo Sarcozy è a questo punto ufficialmente in crisi.

Commenta Stampa
di Germano Milite
Riproduzione riservata ©