Dal mondo / Europa

Commenta Stampa

Il bilancio è di tre morti, in stato di shock gli altri

Francia, studenti travolti da una valanga sulla pista da sci

Indagato per omicidio colposo il docente che li accompagnava

Francia, studenti travolti da una valanga sulla pista da sci
14/01/2016, 10:56

LES DEUX ALPES (FRANCIA) - Due studenti francesi ed un turista ucraino sono morti ieri sulle Alpi francesi, dove sono stati travolti da una valanga in località Les Deux Alpes, mentre si trovavano sulla pista nera di Bellecombe. Gli studenti, proveniente dal liceo Saint-Exupery di Lione, si trovavano in gita con la scuola. Altri due studenti e l’insegnante che li accompagnava sono rimasti gravemente feriti.

All’incidente è seguita una grande mobilitazione dei mezzi di soccorso. Sul posto, infatti, sono intervenuti la polizia di La Mure, tre elicotteri e gli uomini delle stazioni sciistiche locali. Tuttavia, il prefetto della regione Isere, Jean-Paul Bonnetain, ha annunciato che nella serata di ieri è stata aperta un’inchiesta per omicidio colposo nei confronti dell’insegnante, che ha portato il gruppo di ragazzi della terza liceo sulla pista nonostante ci fosse un elevato rischio valanga. Un consigliere regionale dell’Isere, responsabile dell’Ambiente, ha spiegato che “il rischio di valanghe era al livello 3 e quindi alto. La placca di neve fresca, poggiata su uno strato di ghiaccio e larga 20-30 metri, si è staccata a causa del passaggio ripetuto di sciatori”. La tragedia è avvenuta a 2.500 metri di quota, in una stagione con poca neve ma ora caratterizzata da temperature sotto lo zero dopo le prime nevicate.

Gli studenti, in stato di shock, sono stati affidati ad un team di psicologi che li aiuterà ad affrontare la situazione. Dopo essere stati travolti dalla valanga, sono stati tutti individuati in serata. Un altro gruppo di esperti, invece, sta assistendo i familiari delle vittime, accorsi al liceo a Lione per avere informazioni sull’accaduto.

Commenta Stampa
di Vanessa Ioannou
Riproduzione riservata ©