Dal mondo / Africa

Commenta Stampa

Incontro alla farnesina

Frattini: Cnt unico interlocutore riconosciuo

Non si esclude di aramre i ribelli

Frattini: Cnt unico interlocutore riconosciuo
04/04/2011, 15:04

ROMA - " Abbiamo deciso di riconoscere il Consiglio nazionale libico di transazione come l'unico interlocutore legittimo". E' questa la dichiarazione del ministro degli esteri, Franco Frattini. L'annuncio è arrivato al termine di un incontro tenutosi oggi alla Farnesina, con Ali al Isawi inviato del governo transitorio con sede a Bengasi.
" Pensiamo di inaugurare presto l'ufficio di rappresentanza a Bengasi - aggiunge Frattini- non si può escludere, seppure come'estrema ratio, la possibilità di armare i ribelli libici".
Il ministro ha confermato, inoltre, la volontà del nostro Paese a fare di più, offrendo assistenza medica ai feriti più gravi e predisponendo trasferimenti attraverso voli e via mare alla volta di ospedali italiani.
Tutti concordi, infine, circa la necessità che Gheddafi lasci la Libia assieme a tutta la sua famiglia.
Frattini conclude :" vogliamo che la Libia resti unita!"

Commenta Stampa
di Carmen Cadalt
Riproduzione riservata ©