Dal mondo / Europa

Commenta Stampa

Padre-mostro si dichiara colpevole di tutti i reati

Fritzl ammette le sue colpe


Fritzl ammette le sue colpe
18/03/2009, 09:03

Parziale colpo di scena, questa mattina, al processo che si sta tenendo in Austria contro Josef Fritzl. Dopo che ieri è stato trasmesso il video della testimonianza della figlia Elizabeth, questa mattina in apertura di udienza l'uomo si è dichiarato responsabile dei reati di omicidio colposo nei confronti di uno dei figli nati dall'incesto con la figlia e riduzione in schiavitù nei confronti della figlia stessa, tenuta segregata in uno scantinato per 24 anni. Già all'apertura del processo, Fritzl si era dichiarato colpevole di incesto, stupro e segregazione, sempre nei confronti di Elizabeth.
Dopo questa scelta processuale, i tempi del processo si abbreviano, per cui è lecito aspettarsi la sentenza al massimo per domani.

Commenta Stampa
di Antonio Rispoli
Riproduzione riservata ©