Dal mondo / Giappone

Commenta Stampa

Siamo ad Onami, vicino alla centrale disastrata

Fukushima, anche il riso è fuori mercato: è radioattivo

630 becquerel di cesio radioattivo. Il limite è di 500

Fukushima, anche il riso è fuori mercato: è radioattivo
17/11/2011, 17:11

FUKUSHIMA – Anche il riso prodotto non lontano da Fukushima è fuori mercato. Siamo nella zona montagnosa di Onami, non molto distante dall’area circostante l’impianto atomico, che lo scorso 11 marzo subì l’incidente nucleare: qui, una partita di riso sottoposta a controllo è stata ritenuta ad alto rischio radioattività. Nello specifico, i livelli di cesio radioattivo accertato andrebbero ben oltre i livelli consentiti. Ancora una volta sono i numeri a rappresentare una situazione di gran lunga più allarmante di come realmente venga descritta. Nel campione di cereale che è stato sottoposto a controllo, infatti, sono stati accertati 630 becquerel di cesio radioattivo per chilogrammo, quando il limite consentito dalla legge nipponica è di 500. Il riso in questione era pronto per la vendita, ma – ha assicurato il governo nipponico – non è entrato nella catena alimentare. È stato il capo di gabinetto, Osamu Fujimura, a tranquillizzare tutti, assicurando che il riso finito nel mirino non è stato distribuito sul mercato grazie a controlli preventivi e garantendo di aver chiesto al governatore della prefettura di Fukishima, di prendere “i provvedimenti necessari”.
Al di là di tutto, però, la nuova scoperta assume toni preoccupanti sulle difficoltà che esistono nel seguire il percorso delle radiazioni che, dopo l’incidente di Fukushima e la fuoriuscita, vengono sempre più spinte verso oriente dai venti e dalle piogge. Anche se l’Amministrazione ha chiesto agli agricoltori della zona di Onami di non inviare, almeno per il momento, carichi dei loro prodotti ai negozi, sta di fatto che nella sola zona di Onami esistono oltre 154 fattorie sui campi, per i cui prodotti esiste eccome il rischio radioattività elevata. Va da sé, inoltre, che questo nuovo allarme lanciato sul riso assume un significato di maggiore importanza, dal momento che proprio questo cereale ha un enorme significato nella cultura nazionale nipponica ed è alla base della dieta locale.

Commenta Stampa
di Antonio Formisano
Riproduzione riservata ©