Dal mondo / Giappone

Commenta Stampa

Piano illustrato dai vertici della società

Fukushima: Tepco, tre mesi per fermare le radiazioni


Fukushima: Tepco, tre mesi per fermare le radiazioni
17/04/2011, 09:04

TOKYO - La Tepco, il gestore dell'impianto nucleare di Fukushima, stima di fermare del tutto la perdita di radioattività in 3 mesi, contestualmente all'avvio del sistema “stabile di raffreddamento dei reattori e delle barre di combustibile”. Lo prevede il piano illustrato presentato dai vertici della società annunciato in una conferenza stampa. la Tepco garantisce che entro tre mesi saranno ridotte le fughe radioattive mentre nel giro di sei-nove mesi i reattori saranno raffreddati e le radiazioni saranno sotto controllo. Inizialmente la priorita' sara' quella di prevenire esplosioni di idrogeno nei reattori uno, due e tre con l'immissione di nitrogeno e di bloccare ulteriori dispersioni di acqua radioattiva nell'ambiente .
La centrale nucleare Fukushima I , nota come Fukushima Daiichi, è una centrale elettronucleare giapponese situata nella città di Ōkuma nel Distretto di Futaba della Prefettura di Fukushima. Fukushima I, costruita da General Electric alla fine degli anni '60, è una delle principali centrali nucleari giapponesi . Tutti i sei reattori della centrale sono di tipo BWR. Il primo di essi, ed anche il più vecchio, ha cominciato l'erogazione commerciale di energia elettrica ufficialmente nel mese di marzo 1971. La data di spegnimento dello stesso era stata programmata per il mese di marzo 2011. Nelle vicinanze, a 11,5 km, è situata la centrale Fukushima II (Fukushima Daini), gestita anch'essa da TEPCO.

Commenta Stampa
di Rosario Scavetta
Riproduzione riservata ©