Dal mondo / Europa

Commenta Stampa

Lo rivela Obama a margine della conferenza stampa al G8

G8, negoziato storico Usa-Ue sul lavoro: 30milioni di posti

L'accordo avrà durata biennale. A luglio l'inizio dei lavori

G8, negoziato storico Usa-Ue sul lavoro: 30milioni di posti
17/06/2013, 17:49

DUBLINO - Il presidente Usa, Barak Obama, in una conferenza stampa a margine del G8 in corso in Irlanda del Nord annuncia: “Usa e Europa daranno via ad un negoziato biennale di libero scambio sull’occupazione che darà trenta milioni di posti di lavoro”.

 

Da luglio partiranno i colloqui a Washington, come rivela il presidente della Commissione europea José Manuel Barroso, nel corso della conferenza congiunta con Obama, il presidente del Consiglio europeo Herman Van Rompuy e il primo ministro britannico David Cameron.

 

L'accordo, ha ribadito Barroso, potrebbe offrire “ampi benefici economici” per entrambe le parti. Il negoziato durerà almeno due anni, ha indicato il presidente della Commissione europea.

“Abbiamo resistito alla tentazione di un accordo al ribasso pur di avere un accordo”, ha detto Obama sottolineando la necessità di non ridurre le ambizioni del negoziato. Il presidente Usa ha indicato che dell'accordo commerciale Ue-Usa potrà beneficiare il resto del mondo viste le dimensioni delle due aree continentali, ma che in ogni caso “se il commercio è importante, è importante la strategia complessiva per la crescita economica”.

Si tratta di un negoziato storico probabilmente. Per la prima volta due aree macrocontinentali convergono le loro forze politiche ed economiche per un problema assai comune: l’occupazione

Commenta Stampa
di Felice Massimo de Falco
Riproduzione riservata ©