Dal mondo / Asia

Commenta Stampa

Gas: accordo tra Russia e Cina per 70 miliardi di metri cubi


Gas: accordo tra Russia e Cina per 70 miliardi di metri cubi
13/10/2009, 13:10

Un accordo di dimensioni colossali è stato sottoscritto tra la Russia e la Cina, per la fornitura di gas. Lo ha annunziato Alexei Miller, presidente di Gazprom, la compagnia russa leader del settore. L'accordo prevede un invio di 30 miliardi di metri cubi di gas all'anno dalla Siberia occidentale e un invio di 40 miliardi di metri cubi dalla SIberia orientale e dall'isola di Shakalin, per un totale di 70 miliardi di metri cubi. Non sono stati ancora fissati i dettagli su prezzo e modalità della fornitura, ma dovrebbe essere tutto contenuto nel contratto che le parti stanno discutendo. Tra i vari punti, ce ne dovrebbe essere anche uno che collega il prezzo a quello delle esportazioni verso occidente.
Ma c'è un'importanza geopolitica, in questa trattativa. URSS e Cina, pur essendo entrambe comuniste, hanno sempre avuto un rapporto conflittuale. Non è un mistero che in passato ci sono stati anche scontri militari nella zona al confine tra i due Stati. Ma dopo la caduta del comunismo e lo smembramento dell'URSS, i due Stati si sono riavvicinati; un riavvicinamento limitato però al fare affari. Però è la prima volta che gli affari sono di questa portata.

Commenta Stampa
di Antonio Rispoli
Riproduzione riservata ©