Dal mondo / Europa

Commenta Stampa

GAZA, BILANCIO


GAZA, BILANCIO
11/01/2009, 09:01

Quindicesimo giorno: secondo fonti palestinesi i morti sarebbero 854, di cui 250 bambini, 100 donne, 3861 i feriti.

Hamas. Il leader politico di Hamas, Khaled Meshaal, ha dichiarato che il suo movimento non accetterà mai una tregua se Israele non porrà fine alla propria offensiva e non riaprirà i valichi con Gaza. Parlando in televisione, dalla Siria dove vive in esilio da anni, ha detto: "Che prima Israele si ritiri, che l'aggressione abbia fine, che i valichi vengano riaperti e poi potremo affrontare il problema con calma», ha affermato.
"Mi rivolgo ai sionisti, agli israeliani e domando loro: a che cosa siete arrivati con questa guerra, a parte uccidere i bambini e gli innocenti?", ha chiesto. "Il nemico ha fallito commettendo un vero olocausto sul suolo di Gaza", ha detto ancora.

Fosforo bianco. 'Human Rights Watch' (Hrw) ha oggi accusato le forze israeliane di avere fatto uso di munizioni al fosforo bianco durante la loro offensiva nella Striscia di Gaza. In un comunicato sostiene che nei giorni 9 e 10 gennaio i suoi operatori hanno osservato i tipici bagliori prodotti da questo tipo di esplosione durante un attacco dell'artiglieria israeliana su obiettivi nei pressi della città di Gaza e del campo profughi di Jabaliya. L'organizzazione afferma che, a quanto pare, Israele ha fatto ricorso a queste munizioni per creare cortine fumogene e rendere meno visibili i movimenti delle proprie forze, un impiego, ammette Hrw, "consentito dal diritto internazionale".

Volantini per l'entrata a Gaza. I combattimenti nella periferia di Gaza City si sono intensificati a partire dal pomeriggio. La propaganda militare israeliana ha lanciato volantini nella città per avvertire dell'intensificazione degli attacchi, annunciata dal gabinetto Olmert. L'aspirante premier Tzipi livni al Newsweek: "Noi non chiediamo alla comunità internazionale di combattere con noi. Chiediamo alla comunità internazionale di garantirci comprensione e tempo".

Commenta Stampa
di Redazione
Riproduzione riservata ©