Dal mondo / Europa

Commenta Stampa

GAZA: ISRAELE PROVA A GIUSTIFICARE LE STRAGI


GAZA: ISRAELE PROVA A GIUSTIFICARE LE STRAGI
12/01/2009, 10:01

La campagna mediatica con cui Israele accompagna quella militare, per giustificare la strage di civili che in questi giorni si sta compiendo a Gaza, continua. Infatti secondo fonti israeliane, gli uomini di Hamas si troverebbero nei sotterranei dell'ospedale Shifa, uno dei rarissimi esempi di cooperazione israelo-palestinese, che negli anni '80 Israele ristrutturò sotto la guida di Shmuel Goren. La scelta è motivata dalla convinzione che Israele non bombraderà l'ospedale. A comunicarlo, addirittura fonti riconducibili allo Shin Bet, il servizio segreto israeliano. Secondo quanto comunicato da Haaretz, il più noto dei quotidiani israeliani, gli uomini di Hamas si nasconderebbero in ospedali, scuole e ambasciate straniere (a Gaza? E quali? ndr).

In realtà, chi conosce la situazione, sa benissimo che Isarele non si farà alcuno scrupolo nel bombardare un ospedale, come non se n'è fatto nel bombardare una scuola ONU utilizzata dai civli come rifugio e come non se ne è fatta nel radunare donne e bambini dentro un edificio per poi cannoneggiarlo. Inoltre, con i soldati israeliani a portata di tiro, sarebbero stupidi a rifugiarsi in quella che può diventare una trappola, e che può essere riempita con appositi gas tossici fatti in modo che restino ai piani inferiori. Quindi sembra proprio l'ennesimo avvertimento o l'ennesima giustificazione che nessun civile palestinese sul territorio palestinese è al sicuro.

Commenta Stampa
di Antonio Rispoli
Riproduzione riservata ©