Dal mondo / Medioriente

Commenta Stampa

Detenuto dal 2009 senza accuse formali

Gaza, Mahmoud Sarsak è libero


Gaza, Mahmoud Sarsak è libero
10/07/2012, 15:07

GAZA - E' stato liberato Mahmoud Sarsak, il calciatore palestinese detenuto senza accuse dal 2009 in un carcere israeliano.. Il giocatore della nazionale di calcio palestinese  è tornato nella Striscia di Gaza, accolto dalla famiglia.
Sarsak resterà nella storia per lo sciopero della fame più lungo nel movimento dei prigionieri palestinesi: 92 giorni senza toccare cibo, in segno di protesta contro la detenzione amministrativa, che permette a Israele di tenere in carcere palestinesi senza formulare una formale accusa.
Dopo oltre tre mesi di sciopero della fame, rischiando seriamente la vita, Mahmoud ha ottenuto da Israele la promessa di scarcerazione al termine dell'ultimo ordine di detenzione amministrativa. Un accordo che questa volta Israele ha rispettato: oggi Sarsak è stato liberato.
 Al valico di Erez, che si trova tra lo stato di Israele e Gaza, Sarsak ha trovato centinaia di palestinesi che hanno festeggiato, insieme ai familiari, la scarcerazione. Proprio lì, nel 2009 il giocatore palestinese è stato arrestato, sospettato di essere un combattente illegale ma senza alcuna accusa formale, indizio o prova. Tanti gli appelli per la sua liberazione, arrivati da tutto il mondo e da associazioni umanitarie. E perfino alla Fifa, per esortarla a prendere posizione nella vicenda.

Commenta Stampa
di Gaia Bozza
Riproduzione riservata ©