Dal mondo / Europa

Commenta Stampa

GAZA: OLTRE 750 MORTI PALESTINESI DALL'INIZIO DELL'AGGRESSIONE ISRAELIANA


GAZA: OLTRE 750 MORTI PALESTINESI DALL'INIZIO DELL'AGGRESSIONE ISRAELIANA
08/01/2009, 16:01

Ogni giorno aumenta il numero delle vittime tra i palestinesi. Ormai siamo arrivati a 763 palestinesi uccisi a Gaza, secondo fonti mediche. Ma ci sono ancora tante parti della Striscia dove non è possibile andare perchè gli israeliani non lo permettono, quindi un calcolo esatto è impossibile. I feriti finora accertati sono quasi 3500, ma molti di loro saranno morti nel giro di pochi giorni, perchè a Gaza continuano a non arrivare cibo, acqua e medicinali, a causa del blocco israeliano. E la tregua di tre ore al giorno, per fortuna rispettata anche oggi, è di aiuto minimo. E d'ora in poi sarà ancora di meno aiuto, visto che l'ONU oggi ha deciso per ora di ritirarsi dalla Striscia di Gaza, perchè troppo pericoloso. Infatti i soldati israeliani, anche dopo il bombardamento di una scuola ONU avvenuto due giorni fa, continuano a fare fuoco contro convogli umanitari ed ambulanze ONU, per impedire qualunque forma di soccorso ai palestinesi. Oggi i soldati di T'sahal (l'esercito israeliano) hanno ucciso il guidatore di un convoglio umanitario dell'ONU che, come al solito, era perfettamente rioconoscibile: mezzi completamente bianchi, con grandi bandiere e il simbolo in bella mostra ovunque. QUindi si tratta di obiettivi colpiti volontariamente.

Commenta Stampa
di Antonio Rispoli
Riproduzione riservata ©