Dal mondo / Medioriente

Commenta Stampa

Feriti 6 giornalisti

Gaza: raid israeliano attacca centro giornalistico


Gaza: raid israeliano attacca centro giornalistico
18/11/2012, 10:16

GAZA – La violenza tra Gaza e Tel Aviv non si ferma.

Solo in queste ultime ore sono rimasti uccisi tre bambini e due sono stati gravemente feriti. Tutti vittime, dei raid dell’aviazione israeliana sulla Striscia e la pioggia di razzi su Israele da Gaza.

Fonti del posto riferiscono che fino ad ora si contano 49 palestinesi uccisi e 3 israeliani.

Oltre 400 civili feriti.

E questa mattina un raid aereo israeliano ha attaccato anche un centro giornalistico nella città di Gaza.  Si tratta della Torre dei giornalisti nel nord della Striscia, un edificio dove sono situati gli uffici di diverse testate internazionali.

Autorità del luogo riferiscono che i 6 giornalisti sono rimasti feriti e che Khader Al Zahar ha perso una gamba.

E, proprio i reporter a Gaza, lanciano un appello a non colpire i media center.

In una mail per i colleghi fuori dalla Striscia scrivono: “ Siete giornalisti anche voi, dovreste sapere quanto è grave questa cosa. Per questo vi chiediamo di informare sulla situazione: fate sapere che Israele sta continuando ad attaccare la popolazione civile causando morti e feriti, il cui numero aumenta continuamente. Adesso vuole mettere a tacere anche l’informazione. E qualcuno ha ancora il coraggio di chiamare tutto questo diritto alla difesa? E chi li difende i palestinesi? Chi difende la verità dei fatti?”.

 

Commenta Stampa
di Titti Alvino
Riproduzione riservata ©