Dal mondo / Europa

Commenta Stampa

GAZA, "USATE BOMBE AL FOSFORO". MA ISRAELE SMENTISCE


GAZA, 'USATE BOMBE AL FOSFORO'. MA ISRAELE SMENTISCE
12/01/2009, 20:01

Pazienti con bruciature sospette, e l’ombra delle terribili bombe al fosforo. E’ quanto sta accadendo a Gaza, dove ormai si può parlare di conflitto aperto. Una ong internazionale, Physicians for Human Rights (medici per i diritti umani), è in possesso di video che potrebbero dimostrare l’uso di bombe al fosforo nella Striscia di Gaza. A riferirlo all’agenzia cattolica Misna è la stessa ong, precisando di aver avuto accesso a “video che mostrano pazienti con ferite e bruciature sospette”. Danni che ricordano, appunto, quelli causati dalle pericolose bombe. “Se i video accerteranno le violazioni, - ha continuato la ong, - faremo ricorso agli organismi internazionali competenti”. Numerose fonti palestinesi confermano già l’utilizzo delle armi al fosforo, proibite dal diritto internazionale. Secondo fonti ospedaliere, le cinquanta persone rimaste ferite nel bombardamento del villaggio di Khouza, ieri, lamentavano problemi respiratori e avvelenamento da gas. La smentita da parte di Israele non si è fatta attendere. Mark regev, portavoce del premier israeliano Ehud Olmert, ha dichiarato che si tratta di “munizioni simili, se non identiche, a quelle in dotazione a tutti gli eserciti delle democrazie occidentali”.

Commenta Stampa
di Nico Falco
Riproduzione riservata ©