Dal mondo / Europa

Commenta Stampa

La donna chiede la protezione della Polizia

Gb: è caccia tramite Facebook alla donna che getta il gatto nel cassonetto



Gb: è caccia tramite Facebook alla donna che getta il gatto nel cassonetto
24/08/2010, 13:08

STOKE (INGHILTERRA) - Sta sollevando molta indignazione sul web un video ripreso nella tranquilla cittadina di Stoke-on-Trent, cittadina da oltre 200 mila abitanti nel nord ovest dell'Inghilterra. Si vede una telecamera di sorveglianza che inquadra un tratto di strada. Ad un certo punto passa una signora, che vede un gatto su un muretto. Lei lo accarezza, il gatto fa le fusa... dopo di che, con una crudele naturalezza lo afferra e lo getta in un cassonetto dei rifiuti. Il gatto è stato liberato solo la mattina dopo mentre i proprietari - Stephanie e Darryl Mann - lo stavano cercando disperati. I miagolii dell'animale - spaventato, affamato ed assetato - hanno guidato i due a trovarlo. L'animale, che ha un anno per fortuna sta bene, ma solo perchè non era giorno di raccolta; altrimenti avrebbe rischiato di morire schiacciato nel compattatore.
Il filmato sta facendo il giro di Facebook e sono molte le persone o i gruppi che accusano la donna di crudeltà. Il gruppo "Help Find the Woman Who Put My Cat in the Bin" (Aiutatemi a trovare la donna che ha messo il mio gatto nel cassonetto) - che ha già 4300 membri - è uno dei più attivi, ma non è l'unico. E in base alle ultime novità, la donna sarebbe stata identificata e si sarebbe recata dalla Polizia per chiedere protezione, dato che teme la vendetta di animalisti della zona.

Commenta Stampa
di Antonio Rispoli
Riproduzione riservata ©