Dal mondo / Europa

Commenta Stampa

GB, CONDANNE PER GLI ATTENTATI ALL'AEROPORTO DI GLASGOW


GB, CONDANNE PER GLI ATTENTATI ALL'AEROPORTO DI GLASGOW
16/12/2008, 18:12

In Gran Bretagna, la corte di Woolwich ha condannato Abdullah Bilal per gli attentati che nel 2007 hanno colpito Londra e l'aereoporto di Glasgow.

Accusati insieme a lui anche Kafeel Ahmed, che è morto nell'attacco all'aeroporto, e Mohammed Asha, che è stato invece scagionato dall'accusa di complicità. I due avevano parcheggiato due auto imbottite di esplosivo nel centro di Londra, nella zona di Piccadilly e in un garage di Park Lane, e si sono scagliati poi con una jeep piena di gas e chiodi, contro l'aeroporto di Glasgow. Un attacco che, secondo il procuratore Jonathan Laidlaw, avrebbe potuto uccidere "indiscriminbatamente e su vasta scala". In entrambi i casi, ha proseguito il procuratore, è stata solo la fortuna che ha impedito che gli attentatori raggiungessero il proprio scopo.
Bilal, cha ha ammesso in aula di essere un terrorista, così come definito dalla legge britannica, ha accolto la sentenza  senza mostrare alcuna reazione, anche se rischia ora una condanna a vita.
 

Commenta Stampa
di Redazione
Riproduzione riservata ©