Dal mondo / Europa

Commenta Stampa

L'Inghilterra si adegua alle direttive Onu in materia

GB: "Conviene depenalizzare l'uso di cannabis"


GB: 'Conviene depenalizzare l'uso di cannabis'
17/10/2012, 10:59

LONDRA (INGHILTERRA) - La United Kingdom Drug Policy Commission (Commissione sulle politiche sulla droga del Regno Unito) si adegua alle direttive dell'omologa commissione dell'Onu e chiede al governo di depenalizzare l'uso e il possesso della cannabis. La Ukdpc è una copmmissione di studio formata da scienziati, giuristi, politici, medici e operatori sociali, e ha studiato l'argomento per 6 anni. Al termine dei quali ha concluso che le spese sono eccessive rispetto ai risultati conseguiti: oltre 3 miliardi e mezzo di euro l'anno, solo per le droghe leggere. La proposta inviata al governo inglese, prevede invece di punire con una multa chi venisse trovato con la marijuana in tasca e depenalizzato completamente l'uso. 
Una posizione che contrasta quella dei membri del governo, trincerati sulle posizioni classiche: no alla depenalizzazione delle droghe leggere, in quanto sono l'anticamera di quelle pesanti. Una posizione che la scienza ha già dimostrato essere falsa, ma a cui il governo può opportre i 2000 morti l'anno legati all'assunzione delle droghe pesanti. 

Commenta Stampa
di Antonio Rispoli
Riproduzione riservata ©