Dal mondo / Europa

Commenta Stampa

Le nozze gay saranno presto legali in Inghilterra e Galles

GB, la Camera dei Lord dice sì ai matrimoni gay

Respinta la mozione che voleva affossare il provvedimento

GB, la Camera dei Lord dice sì ai matrimoni gay
04/06/2013, 21:29

LONDRA - Dopo la Francia, anche una parte della Gran Bretagna si appresta a dare il via alle nozze gay. E’ stata infatti approvata dalla Camera dei Lord la legge che introduce i matrimoni tra persone dello stesso sesso in Inghilterra e Galles. E’ stata invece respinta con 390 voti contro 148 la mozione che voleva affossare il provvedimento. La legge, fortemente appoggiata dal governo Cameron, era già stata approvata dalla Camera dei Comuni. Ormai mancano solo la terza lettura alla Camera dei Lord e il sigillo reale che dovrà apporre la regina Elisabetta, poi potranno essere celebrati i primi matrimoni gay della Gran Bretagna.

Le nozze gay sono ormai legali in 14 paesi. Il primo paese a legalizzare i matrimoni tra persone dello stesso sesso fu l’Olanda nel 2001, seguita dal Belgio nel 2003 e dalla Spagna nel 2005. L’ultimo di questi paesi è la Francia, dove i matrimoni gay sono diventati legali a partire dallo scorso 18 marzo, sollevando non poche tensioni nel paese.

Commenta Stampa
di Vanessa Ioannou
Riproduzione riservata ©