Dal mondo / Europa

Commenta Stampa

Proposta in un comune, ma è veramente una soluzione?

Gb: niente aiuti pubblici a chi è in sovrappeso


Gb: niente aiuti pubblici a chi è in sovrappeso
07/01/2013, 11:45

INGHILTERRA - Nella guerra al sovrappeso, che sembra essere la peggiore malattia del mondo, l'Inghilterra segna un altro punto verso il peggio. Un comune ha steso una legge, in via di approvazione, che esclude dai benefici concessi dallo Stato coloro che sono in sovrappeso e rifiutano di dimagrire entro tempi imposti. Quindi niente sussidi di disoccupazione, niente cure mediche gratuite negli ospedali, e così via. 
Una decisione che fa molto discutere, in questo momento di crisi. Infatti, quando ci si impoverisce, la prima cosa che succede è un cambio nelle scelte dei cibi comprati: si rinuncia ai cibi più costosi (verdure, carni nobili, pesce) per quyelli meno costosi (pane, patate. ecc.). Il che aumenta il numero delle persone in sovrappeso. Quindi, questa norma finirebbe col punire soprattutto persone di quelle classi medie che attualmente già sono in difficoltà economiche. 
Senza contare un dato fondamentale. Si continua a dire che l'obesità costa al sistema sanitario nazionale enormi cifre per le malattie connesse   ad essa. Ma ci si dimentica sempre di dire che usare la legge per colpire chi è obeso resta una violazione della privacy: con che diritto lo Stato può decidere cosa io debba mangiare, quanto devo dormire e magari quante volte devo fare sesso?

Commenta Stampa
di Antonio Rispoli
Riproduzione riservata ©