Dal mondo / Europa

Commenta Stampa

GB: "Scrive "lavoro noioso" su Facebook; licenziata


GB: 'Scrive 'lavoro noioso' su Facebook; licenziata
27/02/2009, 16:02

Kimberly Swann, 16 anni, è una ragazza inglese che ha, come moltissimi, la passione di Facebook. E un giorno, scrivendo i suoi pensieri, ha scritto che il suo è un lavoro noioso. Una frase innocente, che chiunque può pensare. Ma si sa, Facebook è un mondo dove quello che scrivi lo leggono in tanti. E questo commento l'ha letto anche l'azienda che, senza pensarci due volte, l'ha licenziata. E la motivazione è stata: "In seguito al commento da Lei postato su FB a proposito del Suo impiego, e preso atto della Sua insoddisfazione, l’Azienda ha deciso di interrompere il rapporto di lavoro con effetto immediato".
Ora, da che mondo e mondo, si borbotta e si protesta sul posto di lavoro, se si escludono pochissimi fortunati. Se non si può fare neanche questo...

Commenta Stampa
di Antonio Rispoli
Riproduzione riservata ©