Dal mondo / Europa

Commenta Stampa

Si era sospettato che avesse lei le bambine

Gemelline scomparse: trovato il cadavere di Katia Iritano

Un nuovo giallo nel caso di Mathias Schepps

Gemelline scomparse: trovato il cadavere di Katia Iritano
31/03/2011, 16:03

MONTBOVON (SVIZZERA) - Dopo due mesi dalla scomparsa, è stato trovato il cadavere di Katia Iritano. La donna, 27 anni, era sparita di casa lo scorso 25 gennaio; e da allora la Polizia aveva cominciato le ricerche. Ora ne è stato trovato il cadavere a Pays d'Enhaut, a pochi chiometri da Montbovon, la città dove la donne viveva. Per ora, in base ai primi rilievi, sembra che si sia trattato di un incidente.
La Iritano era salita agli onori delle cronache perchè per un certo periodo si era sospettato che avesse avuto l'incarico di badare ad Alessia e Livia, le due bambine di Mathias Schepps, suicidatosi lo scorso 3 febbraio, gettandosi sotto un treno a Cerignola. L'uomo aveva preso le sue bambine lo scorso 30 gennaio e poi non si sa che cosa sia loro successo, prima del suicidio. Una delle piste era proprio che le avesse lasciate alla Iritano, dato che i due si conoscevano e che lei era sparita solo due giorni prima di lui. Ma verifiche successive non hanno trovato alcun contatto tra i due a fine gennaio

Commenta Stampa
di Antonio Rispoli
Riproduzione riservata ©