Dal mondo / Europa

Commenta Stampa

GEORGIA, CRESCE LA TENSIONE USA-MOSCA


GEORGIA, CRESCE LA TENSIONE USA-MOSCA
26/08/2008, 18:08

La Nato sta fornendo nuove armi alla Georgia, ha detto il ministro degli esteri Serghei Lavrov in una conferenza stampa a Soci citata dall'agenzia Itar-Tass. "Secondo le informazioni di cui disponiamo, la Nato comincia a fornire alla Georgia nuovi tipi di armamenti, ricostituendo le infrastrutture militari utilizzate da Tbilisi per l'aggressione contro l'Ossezia del Sud", ha detto il ministro.  Il piano di pace elaborato dal presidente francese Nicolas Sarkozy a nome dell'Ue "non perde significato nonostante il riconoscimento russo dell'indipendenza di Abkhazia e Ossezia del sud": lo ha detto il ministro degli esteri Serghei Lavrov citato dall'agenzia Itar-Tass. "Dei sei principi, nessuno viene modificato dalla decisione di Mosca", ha detto il ministro. Il decreto con cui il presidente russo Dmitri Medvedev ha riconosciuto l'indipendenza di Ossezia del Sud e Abkhazia "prevede anche la cooperazione e l'assistenza militare": lo ha sottolineato il ministro degli esteri Serghei Lavrov. "Accordi in questo senso saranno raggiunti dopo brevi negoziati", ha concluso.
 

Commenta Stampa
di Redazione
Riproduzione riservata ©